PNL

Definizione sintetica di PNL

La Programmazione Neuro Linguistica è un sistema di sviluppo personale sviluppato nei primi anni ’70 da Richard Bandler e dal linguista John Grinder, con il contributo di Gregory Bateson.

Si tratta di una metafora di lettura della realtà che costituisce un modello operativo che facilita il cambiamento e che utilizza un insieme di tecniche e principi relativi alla comunicazione, alla percezione umana e all’esperienza soggettiva. Chi la pratica ha l’obiettivo di comprendere “come” le persone riescono a fare quel che fanno, ponendo quindi, attenzione alle modalità più che ai contenuti delle situazioni vissute.

Il nome fu scelto dai creatori della disciplina per sintetizzare queste componenti:

Programmazione: abilità di organizzare la nostra comunicazione e il nostro sistema neurologico per raggiungere risultati e obiettivi specifici.
Neuro: sistema nervoso attraverso il quale ogni esperienza viene percepita, tramite i 5 sensi, e poi elaborata.
Linguistica: il linguaggio e la comunicazione non verbale attraverso i quali le rappresentazioni vengono codificate, ordinate e dotate di un significato.

Si sottolineano tre termini importanti, analizzare, imparare e un termine magico in PNL,  modellare: cioè copiare e in maniera migliore. Oltre alle risorse esterne che si ottengono con il modellamento di altre persone che hanno già  raggiunto l’obiettivo che ci sta a cuore, esistono anche le risorse interne che già abbiamo utilizzato con buoni risultati, in determinate situazioni.

Quando si osserva il linguaggio del corpo e si  ascoltano con attenzione le parole, si può comprendere qual è il problema, qual è il sintomo, in quali modi si manifesta e come può essere affrontato. 

Un coach in PNL usa le sue abilità per aiutare la persona ad esplorare la sua mappa del mondo (percezioni e convinzioni) e a comunicare con l’altro in modo efficace, accogliendo e rispettando la sua idea. Rilevante è, anche, la consapevolezza del proprio dialogo interiore.

Spesso le difficoltà che incontriamo sono frutto di convinzioni che limitano le nostre possibilità di comportamento. Quando crescono le opportunità, cresce anche la libertà di scelta delle persone.

In PNL ecologia significa rispetto per la persona intesa come sistema inserito in un tessuto di relazioni. Il Coach aiuta a comprendere quali conseguenze avrà per la persona il raggiungimento di un certo obiettivo.

La verifica dell’ecologia è essenziale, perché garantisce che l’effetto di un cambiamento sia compatibile con il benessere della persona considerata nel suo complesso. La PNL, nel corso del tempo, ha elaborato una varietà di tecniche e ha individuato metodi e chiavi di lettura che aiutano a comprendere la struttura della comunicazione umana.

La storia della PNL ha radici nel pragmatismo, quindi guarda al risultato di ciò che propone. In ogni caso, il risultato deve abbracciare il rispetto per l’essere umano ed avere come obiettivo la libertà e il benessere della persona.

Quindi, PNL è libertà!